La chiesa di Santa Maria

La chiesa, ad aula unica absidata e copertura a capriate lignee, venne costruita tra l’ VIII e il XIII secolo d.C. La varietà della tessitura muraria esterna testimonia la tormentata storia che la Chiesa ha subito nei secoli. Un arco a destra della porta di ingresso, ad esempio, ricorda il passaggio aperto in epoca rurale quando l’edificio venne trasformato in deposito per gli attrezzi. La muratura esterna  dell’abside, a ciotoloni, è scandita da quattro lesene che delimitano cinque campiture entro cui sono state ricavate monofore strombate. Il perimetro superiore è decorato con archetti pensili in cotto che creano un interessante gioco cromatico caro al Romanico lombardo. All’interno della Chiesa sono state rinvenute numerose tombe ed una cripta, riferibile all’ VIII secolo d.C., cui si accede da due scale in pietra poste sulle pareti laterali. Per restituire il volume originario degli interni, sopra la cripta é stato posizionato un soppalco removibile in legno naturale che viene utilizzato per manifestazioni culturali.

             
Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Regione Lombardia Provincia di Varese Comune di Castelseprio Gornate Olona Comune di Morazzone
             
Ministero per i Beni
e le Attività Culturali
Soprintendenza Beni
Archeologici Lombardia
Regione
Lombardia
Provincia
di Varese
Comune di
Castelseprio
Comune di
Gornate Olona
Comune di
Morazzone