La casa medievale I

Pianta dell'edificio - scavi 1981

Edificio a pianta trapezoidale di probabile impianto longobardo con fasi di vita più tarde. Individuato il perimetro già con G.P. Brogiolo nel 1978-79, viene indagato nel 1981 in una campagna di scavo condotta dall’Università Cattolica di Milano diretto da S. Lusuardi Siena. Le ricerche hanno riguardato l’area adiacente al quartiere abitativo messo in luce negli anni 1962-63 da archeologi polacchi presso le mura sud-occidentali. Tale zona residenziale è più volte ricostruita a causa di numerosi incendi che l’hanno interessata. Ceramica ed altri manufatti domestici rinvenuti in queste abitazioni datano i contesti all’età longobarda.
La struttura di circa 190 mq circa si compone di due ambienti contigui e meridionali di forma quadrangolare  (vani 1 e 2) prospicienti un'ampia area trapezoidale (vano 3) ripartita internamente da un porticato ligneo poggiante su basi in pietra. Nell’angolo nord-ovest si collocano una scala in pietra, che portava al piano superiore, e l'accesso principale all’abitazione, oggetto di una serie di trasformazioni più tarde, come l’aggiunta di un piccolo ambiente nell'angolo nord-est (vano 4, adibito a servizio o a ricovero per gli animali), che ingloba una delle basi precedenti in un solido pilastro in muratura (n. 5). Tale modifica potrebbe indicare una ristrutturazione e trasformazione del sistema di copertura.
Varie sono le tecniche costruttive: alcuni muri sono legati con calce, altri con limo-argilla, altri ancora hanno basi in pietra che suggeriscono la presenza di intelaiature lignee. Nel settore settentrionale consistenti depositi di pietrame e coppi laterizi, venutisi a creare con il crollo delle strutture, attestano la copertura in tegole dell’edificio.
I diversi piani d’uso erano in argilla, e conservavano numerosi carboni a testimonianza di un incendio. Gli ultimi piani d'uso della struttura riportano ad età bassomedievale (posteriore al mille) la sua ultima fase di vita, forse in concomitanza con la distruzione del castrum.

             
Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Regione Lombardia Provincia di Varese Comune di Castelseprio Gornate Olona Comune di Morazzone
             
Ministero per i Beni
e le Attività Culturali
Soprintendenza Beni
Archeologici Lombardia
Regione
Lombardia
Provincia
di Varese
Comune di
Castelseprio
Comune di
Gornate Olona
Comune di
Morazzone