Dove Siamo

Parco Archeologico di Castelseprio
Via Castelvecchio 1513 - 21050, Castelseprio (VA)

Ingresso gratuito
Tel. +39 0331 820438 Fax 0331 855816

Il Parco Archeologico di Castel Seprio, aperto alla fine degli anni Cinquanta del Novecento, si estende in area extraurbana dei comuni di Castelseprio e Gornate Olona (VA). Occupa, nel settore NE del comune di Castelseprio, un pianalto, che si affaccia sulla valle del fiume Olona. È costituito da un'area fortificata di IV secolo d.C., che si protende sul versante est verso Gornate Olona, con poderosi muraglioni e torri edificati in età gota e bizantina e da un borgo sviluppatosi nell'alto Medioevo nell'area a ovest, caratterizzata da fossati naturali. Frequentato in età protostorica, scelto agli inizi del IV secolo d.C. per la posizione strategica come postazione militare, fu poi potenziato per la difesa dei confini, il controllo territoriale, l'organizzazione ecclesiastica. In età longobarda fu centro giudiziario. Documenti medievali riportano i confini della sua ampia giurisdizione, dall'area a nord di Milano fino al Canton Ticino. Contado dal IX secolo fu centro vivace fino alla sua distruzione, avvenuta proditoriamente nel 1287, durante la fiera dell'Annunciata (25-28 marzo), nella lotta tra le famiglie Visconti e Della Torre per la conquista della signoria di Milano. Il decreto dell'arcivescovo Ottone Visconti a “non più ricostruire” ha preservato l'antico insediamento, lasciando al “monte di San Giovanni” solo funzioni religiose.

Visualizza Parco Archeologico di Castelseprio in una mappa di dimensioni maggiori

             
Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Regione Lombardia Provincia di Varese Comune di Castelseprio Gornate Olona Comune di Morazzone
             
Ministero per i Beni
e le Attività Culturali
Soprintendenza Beni
Archeologici Lombardia
Regione
Lombardia
Provincia
di Varese
Comune di
Castelseprio
Comune di
Gornate Olona
Comune di
Morazzone